Oasi dei Quadris

le offerte e gli incassi derivati dalla vendita dei biglietti del mese di novembre saranno donati alla

ASSOCIAZIONE IOP MADRACS UDINE
per l'acquisto di un furgone che possa trasportare diverse carrozzine elettriche e che agevoli gli spostamenti degli atleti della prima e più importante squadra di hockey su carrozzina del Friuli.

Ora siamo chiusi al pubblico, ci rivediamo la prima domenica di marzo 2021 se on ci saranno ancora restrizioni a causa del covid-19.
Per il momento restano valide queste

Resta sempre aggiornato con le nostre news

L’origine geologica dell’Oasi dei Quadris è dovuta all’azione morfogenetica del ghiacciaio del Tagliamento che depose i suoi detriti e scavò fosse ed avvallamenti. La zona dei Quadris costituisce una di queste depressioni riempita dalle acque di fusione del ghiacciaio e poi da quelle meteoriche. L’aspetto attuale è costituito da una trentina di stagni contornati da una fitta vegetazione, di forma regolare (quadri), ricavati dall’escavazione della torba, avvenuta per circa due secoli fino alla metà del Novecento. Una parte di questa zona, denominata Oasi dei Quadris, è oggi la sede dei progetti di reintroduzione della cicogna bianca e di tutela dell’ibis eremita.

Mission: La mission dell’Associazione è la gestione dell’Oasi dei Quadris in collaborazione con il Comune di Fagagna che ne detiene la proprietà. Oltre all’aspetto “ambientale” è prioritario quello “sociale” per il quale si impegna ad adottare comportamenti adeguati al sostegno di persone disagiate.

Scopo: Lo scopo dell’Associazione Amici dell’Oasi dei Quadris – OdV, è la gestione e la manutenzione dell’Oasi, nonchè la custodia, la vigilanza ed il sostentamento degli animali ivi custoditi o che vi trovino rifugio. Adottare tutte le iniziative volte alla corretta educazione ambientale soprattutto dei visitatori più giovani.

Piano:  Il nostro piano prevede di favorire e promuovere la reintroduzione della Cicogna bianca in Italia e la tutela dell’Ibis eremita adottando tutte le misure necessarie a scoraggiarne la sua estinzione. Importante è garantire ogni attività promozionale ed operativa finalizzata alla fruizione dell’Oasi da parte del pubblico ed in particolare delle Scuole.

Prenotazioni e visite all'oasi

dalla prima domenica di marzo al 1° novembre

Orari:  sabato 14.00-18.00, domenica e festivi 10.00-18.00 (10.00-17.00 con ora solare)

Prenotazioni per visite guidate: gruppi minimo di 10 persone e/o scolaresche.

Vuoi alloggiare nei pressi dell'oasi?

a due passi dall’Oasi c’è il 

Bed&Breakfast “Il Fienile”

Raccolta Fondi

Per poter accogliere al meglio i visitatori, gli ospiti, ma anche i nostri simpatici animali abbiamo bisogno di creare e migliorare alcune strutture