Oasi dei Quadris

Evento all’Oasi: liberate otto cicogne

Alla presenza di un centinaio di appassionati e bambini, nonché del Sindaco di Fagagna Daniele Chiarvesio e dell’Assessore all’ambiente Teresa Totis, si è ripetuto anche quest’anno l’atteso evento della liberazione di cicogne che momentaneamente erano ospitate nelle voliere dell’Oasi.

Gli otto esemplari, in perfetto stato di salute si sono liberati in volo, una dopo l’altro, accompagnati dall’applauso del numeroso pubblico presente. Durante la manifestazione si è potuta apprezzare la spiegazione della migrazione di questi eleganti uccelli da parte del Dott. Bruno Dentesani naturalista scientifico.

E’ molto probabile che questi soggetti nidifichino nell’area dell’Oasi dei Quadris. I pulcini a settembre migreranno verso le calde terre sub saariane seguendo la rotta italiana, per poi rientrare alle nostre latitudini dopo tre anni, al raggiungimento della maturità sessuale.

Cicogna di Fagagna avvistata sul delta dell’Evros in Grecia

Un altro dato interessantissimo sulla migrazione delle cicogne nate a Fagagna: dopo svariate osservazioni sulla rotta verso la Sicilia e Malta, una Cicogna inanellata al nido (PA133) il 14 giugno 2012 è stata osservata sul delta dell’Evros in Grecia il 22 dicembre 2014 a 1200 Km di distanza, nel terzo anno di vita, in buona salute e nella piena maturità riproduttiva. E’ il primo dato che interessa la penisola balcanica, ormai le cicogne di Fagagna si muovono con disinvoltura in tutto il Mediterraneo centro-orientale.

Bruno Dentesani

Nota:L’Evros o Maritsa è un fiume dell’Europa sudorientale che scorre in Bulgaria, Grecia e Turchia. Con una lunghezza di 514 km e un bacino idrografico di oltre 53.000 km², costituisce uno dei più importanti corsi d’acqua della Penisola balcanica.